ASSOCIAZIONE NATURISTICA ALTO ADIGE  &  CLUB LEUCHTENBURG

Club Leuchtenburg

Regolamento

 

  1. Possono essere soci del campo gli associati INF (con bollino in corso di validità) e soci di tutte le associazioni naturiste Italiane ma hanno accesso illimitato solo i soci ordinari in regola con la quota sociale del Club.

  1. Unico organismo deputato alle decisioni (normative, manutenzione, lavori etc.) è il Consiglio Direttivo ed il Presidente del Club Leuchtenburg. Il Consiglio Direttivo, come da statuto, viene eletto dall’assemblea dei soci ogni 3 anni. Alla carica di Consigliere e Presidente possono candidarsi tutti i soci ordinari che abbiano almeno 2 anni di frequentazione assidua al Campo.

  1. I nominativi dei Soci (anche se occasionali) debbono essere oggetto della massima riservatezza da parte di chicchessia e non possono essere comunicati ad alcuno senza l’espressa autorizzazione degli interessati.

  1. I soci sono responsabili della chiave loro affidata e sono tenuti alla chiusura del cancello con due giri di chiave. Le autovetture ed i motocicli debbono essere parcheggiati ordinatamente solo nell’area parcheggio.

  1. Amici animati da idee naturiste possono essere condotti al campo da soci ordinari del club. Detti soci sono personalmente responsabili del comportamento degli ospiti e dell’incasso della quota giornaliera e si assumono l’onere dell’apertura del cancello, sia per l’entrata sia per l’uscita. In ogni caso dopo la prima visita gli aspiranti soci debbono essere provvisti di regolare tessera INF rilasciata possibilmente dall’ANAA-SFKK o da altra confederata.

  1. Nessuno in ogni caso può, senza l’autorizzazione di almeno un membro del consiglio direttivo, permettere l’accesso al Campo a sconosciuti anche se in possesso di una tessera INF con bollino in corso di validità. Anche le forze dell’ordine non possono accedere al terreno se non in possesso di regolare mandato giudiziario.

  1. Nel campo non è ammesso il campeggio. Il consiglio direttivo può autorizzare solo a soci ordinari del club il pernottamento in tende o in camper (massimo tre contemporaneamente).

  1. E’ vietato portare al campo animali domestici.

  1. Qualora le condizioni atmosferiche lo consentono, nel campo è d’obbligo, dopo un ragionevole periodo di acclimatamento, essere completamente nudi e per motivi d’igiene è obbligatorio sedersi sempre su un asciugamano. (norma valida anche per gli ospiti occasionali)

  1. Nel campo deve regnare la massima pulizia ed ognuno è tenuto a portare via i propri rifiuti. Solo gli umidi possono essere scaricati nell’apposito luogo adattato a compostaggio. Le toilette debbono essere sempre tenute pulite anche utilizzando i prodotti messi a disposizione del club ed è severamente vietato scaricare nei WC qualsiasi oggetto. Il costo dell’eventuale spurgo delle condotte sarà addebitato al responsabile.

  1. Le stoviglie custodite nella casetta e nel gazebo centrale, sono a disposizione di tutti e tutti sono tenuti, dopo l’uso, e la loro accurata pulizia a riporli ordinatamente al debito posto. E’ obbligatorio provvedere all’accurata pulizia della stufa e soprattutto del grill dopo l’uso (eliminazione di residui di cottura e cenere).

  1. Nella stufa e nella fornace scaldaacqua si possono bruciare solo materiali che non emettano sostanze nocive e/o eccesso di fumo. (legna secca o carta)

  1. Tutti i frutti del campo appartengono esclusivamente ai proprietari del terreno. La verdura ed i fiori appartengono a coloro cui sono stati affidate le particelle d’orto.

  1. Ai soci del Campo con tessera INF rilasciata dall’ANAA-SFKK che ne fanno richiesta scritta, nel limite delle disponibilità, può essere assegnata una particella di orto. Il richiedente deve anche sottoscrivere che la coltivazione dell’orto non deve essere l’unica attività da svolgere al Campo. La convenzione d’uso è gratuita ma l’assegnatario dovrebbe garantire un minimo di collaborazione nei lavori al Campo. Infine gli assegnatari sono tenuti a tenere il terreno loro affidato nel massimo ordine, pulito e pervio da erbacce anche nelle immediate adiacenze (soprattutto la zona fra orti e steccato). La richiesta verrà fatta sulla modulistica già utilizzata in precedenza da inviare agli interessati per posta.

  1. Nel campo vige la pausa di mezzogiorno dalle ore 13,00 alle ore 15,00 e specialmente durante questo lasso di tempo deve essere evitato qualsiasi rumore ingiustificato, possibilmente anche da parte dei bambini per il comportamento dei quali sono direttamente responsabili i genitori. Al campo sono vietate vivaci discussioni politiche o schiamazzi eccessivi.

  1. Ogni socio, anche se nel limite delle proprie capacità e possibilità, è tenuto a collaborare alla manutenzione ordinaria del campo. Tutti gli attrezzi in ogni caso vanno puliti e riposti negli appositi luoghi dopo l’uso.

  1. Tutti i lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria debbono essere autorizzati dal consiglio direttivo e diretti da almeno un membro del CD in rispetto dei vincoli del territorio e dalle autorizzazioni della proprietaria del terreno.

  1. Ogni socio è in ogni caso responsabile della propria incolumità anche durante l’esecuzione di lavori da lui effettuati al campo. Il club quindi non assume alcuna responsabilità per qualsiasi infortunio che possa capitare durante la permanenza nel campo. Eventuali danni prodotti a terzi saranno risarciti dal responsabile.

  1. I genitori sono direttamente responsabili dell’incolumità e del comportamento dei bambini, quindi sono tenuti alla loro diligente sorveglianza.

  1. Le sdraio ed altri oggetti personali possono essere lasciati al campo negli appositi spazi, ma il club non risponde della loro custodia. Inoltre prima della chiusura ufficiale del campo debbono essere portati via.

IL CONSIGLIO DIRETTIVO